Cartiera Fedrigoni Spa: acquisita quota di minoranza della SharpEnd

Il Gruppo Fedrigoni ha annunciato l’acquisizione di una quota di minoranza di SharpEnd, un’azienda specializzata nelle soluzioni connesse. L’acquisizione fa parte del nuovo programma di corporate venture capital di Fedrigoni, finalizzato a identificare start-up innovative con cui collaborare per accelerare il processo di innovazione e l’acquisizione di nuove tecnologie.

Fondata nel 2015 come la prima agenzia IoT al mondo, SharpEnd si propone di aiutare i brand a sviluppare prodotti, packaging e l’engagement dei clienti attraverso soluzioni connesse. Per farlo, la società utilizza la piattaforma proprietaria SaaS, la quale gestisce miliardi di touchpoint in tutto il mondo attraverso il packaging e la vendita al dettaglio per diversi marchi leader dei settori del beauty, del wellness, del beverage, del fast consumer goods e dell’alta moda.

Secondo Marco Nespolo, CEO del Gruppo Fedrigoni, l’acquisizione porterà ad un rafforzamento nel campo delle etichette e delle carte intelligenti. “Il mondo dei prodotti connessi è sempre più strategico per noi e quest’operazione, fortemente complementare e sinergica con le recenti acquisizioni di Tageos e del Centro di Ricerca e Sviluppo di Grenoble, rafforzerà il nostro portafoglio di soluzioni nel mondo delle etichette e delle carte intelligenti”, ha dichiarato il CEO, sottolineando inoltre come le soluzioni e i servizi di consulenza come quelli forniti da SharpEnd siano “fondamentali per la sicurezza, l’autenticità e la tracciabilità dei prodotti ma anche per offrire agli utenti finali esperienze d’acquisto sempre più coinvolgenti”.

Il fondatore e CEO di SharpEnd, Cameron Worth, ha invece commentato l’operazione evidenziando come quello tra Fedrigoni e SharpEnd sia “un incontro perfetto in questo mondo connesso, capace di consolidare la posizione della realtà da lui guidata nel mercato globale, così da poter sviluppare nuovi prodotti e soluzioni integrate ad alte prestazioni. “Le sinergie potenziali con i due business del Gruppo, quello delle carte speciali e quello delle etichette premium, sono innumerevoli e il network e la presenza globale di Fedrigoni in oltre 130 Paesi saranno per noi un forte acceleratore di crescita”, ha poi aggiunto il CEO di SharpEnd.

Fedrigoni Cartiere SpA è un’azienda con oltre 5.000 dipendenti in 28 paesi e offre una vasta gamma di prodotti nel settore delle etichette, del packaging di lusso e delle carte speciali. Con le recenti acquisizioni, la società si è posizionata come leader globale nel settore delle etichette per il vino e delle carte speciali per il packaging di lusso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =