JBL e tecnologia Auracast

In occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas, fiera dell’elettronica di consumo organizzata ogni anno dalla Consumer Technology Association, JBL ha rivelato le più recenti innovazioni realizzate nelle sue linee di prodotti audio: tra queste, nuovi modelli di auricolari, microfoni, party speaker e, per la prima volta, altoparlanti Bluetooth da incorporare alla tecnologia Auracast. Tale tecnologia è una delle evoluzioni più significative per quanto concerne la trasmissione audio via Bluetooth, costituendo, insieme al codec LC3, una delle trasformazioni più importanti nei prossimi anni in tema di tecnologia LE Audio (Low Energy Audio).

Come reso noto, Auracast consente di tramettere simultaneamente su più dispositivi attraverso il Bluetooth: con smartphone e altoparlanti che supportano il Bluetooth LE Audio è possibile infatti riprodurre musica su tutti gli altoparlanti contemporaneamente. JBL è oggi tra le prime grandi aziende a implementare questa nuova tecnologia.

Tutti i nuovi altoparlanti Bluetooth di JBL supportano Auracast e sono certificati IP67 (resistenza a polvere e liquidi). Si tratta di modelli evoluti rispetto ai prodotti già noti come JBL Clip 5, JBL Go 4 e JBL Xtreme 4. Ad esempio, JBL Go 4 è il più compatto ed economico della serie, oltre ad essere colorato e facilmente trasportabile. JBL Clip 5 è dotato di un moschettone per agganciarlo ovunque. Infine, JBL Xtreme 4 è il modello più grande e potente, caratterizzato anche da una batteria sostituibile per estenderne la durata nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =