Trimestrale 2021 di Italgas, l’AD Paolo Gallo: risultati dimostrano solidità ed efficienza

Italgas chiude il primo trimestre 2021 con ricavi in leggero rialzo e utili stabili rispetto ai primi tre mesi del 2020. È quanto emerge dalla riunione del Consiglio di Amministrazione che, presieduto da Alberto Dell’Acqua, ha approvato i risultati consolidati al 31 marzo 2021 (non sottoposti a revisione contabile). “I positivi risultati del primo trimestre 2021 dimostrano la solidità del nostro business e delle azioni messe in campo in termini di sviluppo ed efficienza”, ha commentato l’Amministratore Delegato Paolo Gallo, sottolineando la performance positiva “nonostante un contesto di mercato eccezionalmente difficile”.
La società, attiva nella distribuzione del gas in Italia, conferma dunque una crescita nei ricavi totali, che si attestano a 333,3 milioni di euro (+1,9% sul 2020) e in linea con i 334 previsti dal consenso. Il comparto della distribuzione gas, in particolare, è cresciuto del 5,7% (a fronte del 6,4% previsto da Intesa Sanpaolo). 234,4 milioni di euro il Margine Operativo Lordo (EBITDA), che ha registrato un incremento del 3,3% centrando pienamente le attese degli analisti. Cresce anche l’utile operativo (EBIT), salito del 5,2% a 129,9 milioni di euro e in linea con i 130 previsti da Banca Akros e al di sopra dei 126 stimati da Intesa. Stabile l’utile netto (81 milioni, poco al di sopra del consenso di 79). Migliora invece il risultato netto adjusted attribuibile al Gruppo, che raggiunge gli 81,2 milioni di euro (+7,8% rispetto al corrispondente periodo del 2020).
Risultati positivi confermati anche dalla proposta di un dividendo di 0,277 euro per azione (esercizio 2020), in aumento dell’8,2% rispetto allo 0,256 distribuito nel 2020, con cedola in pagamento il 24 maggio 2021. Allineato alle attese l’indebitamento netto incluso IFRS 16, in crescita del 2,5% a 4,6 miliardi di euro, come previsto da Intesa.
“In questa prima frazione dell’anno abbiamo realizzato investimenti per 207 milioni di euro, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2020”, ha aggiunto Paolo Gallo commentando i risultati. Un impegno che conferma la grande attenzione di Italgas per lo sviluppo di un’infrastruttura efficiente e in linea con i più moderni standard richiesti dalla transizione ecologica. La trasformazione digitale, ha concluso in merito l’AD, “renderà la nostra rete pronta ad accogliere una molteplicità di gas diversi, tra cui biometano, idrogeno e metano sintetico”, con l’obiettivo di “favorire la transizione energetica e la decarbonizzazione dei consumi”.
Per maggiori informazioni:
https://www.milanofinanza.it/news/italgas-trimestrale-senza-sorprese-in-linea-con-la-guidance-202105050905511566

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + cinque =