Francesco Milleri: EssilorLuxottica nella partnership per la prima “Global Circular Economy Chair”

In EssilorLuxottica credono fermamente nel potere della collaborazione. Lo evidenziano l’Amministratore Delegato Francesco Milleri e il Vice Amministratore Delegato Paul du Saillant parlando del progetto di rilievo internazionale che coinvolge anche ESSEC Business School, L’Oréal e Bouygues: annunciato di recente, prevede l’istituzione della prima cattedra dedicata ai temi dell’economia circolare, la “Global Circular Economy Chair”.
Riservata agli studenti del Master in Management di ESSEC, punta a formare i Chief Circular Officer che nei prossimi anni accompagneranno le aziende nel loro percorso verso un’economia circolare. L’obiettivo è quello di educare 120 leader entro il 2025: la formazione di nuovi talenti in questo ambito è sempre più necessaria, anche alla luce di come la crescente attenzione su tali tematiche, nonché l’evoluzione dei comportamenti d’acquisto dei consumatori e l’inasprimento delle normative del settore, stiano portando le organizzazioni a ripensare in modo radicale i propri modelli di business. La consapevolezza dell’importanza della sostenibilità e dell’implementazione di strategie globali per la trasformazione circolare è ormai imprescindibile per ogni azienda che ambisce a una crescita continua, fondata sul rispetto per l’ambiente e sull’impegno per il benessere delle persone. In questa prospettiva l’economia circolare fornisce una soluzione chiara e sostenibile al fine di ridurre le emissioni globali di CO2 del 45%.
“Siamo onorati di collaborare con organizzazioni altamente stimate come ESSEC Business School, L’Oréal e Bouygues”, ha sottolineato in merito l’AD Francesco Milleri unitamente al Vice AD di EssilorLuxottica ribadendo anche il valore del programma globale di sostenibilità lanciato dal Gruppo, “Eyes on the Planet”, attraverso cui “speriamo di rispondere alle esigenze di cura della vista in evoluzione a livello globale e alla domanda di un settore che cresce sempre più rapidamente, in modo responsabile e sostenibile”.
La “Global Circular Economy Chair” si avvarrà quindi delle approfondite competenze di un team di esperti di economia circolare e dell’importante esperienza di tre aziende leader nel proprio settore a livello globale che hanno forti ambizioni in ambito di sostenibilità. In stretta collaborazione con i suoi partner si focalizzerà su progetti sperimentali di economia circolare puntando anche alla creazione di strumenti innovativi di sensibilizzazione (MOOC, e-book): saranno inoltre prodotte ricerche funzionali a supportare le diverse fasi della transizione da un’economia lineare a un’economia circolare. L’ottica è anche indurre a una riflessione sui possibili collegamenti tra i dati esistenti e l’economia circolare arrivando alla definizione di nuovi modelli di business nonché alla creazione di un osservatorio sulle competenze in materia. L’AD di EssilorLuxottica Francesco Milleri ne è certo: questa collaborazione “ci aiuterà a fare importanti passi avanti in ricerca, riduzione, riutilizzo e riciclo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − nove =