Susan Carol Holland: Fondazione Amplifon e Geronimo Stilton al fianco di nonni e nipoti

È partita da Milano “Missione Amicizia”, iniziativa promossa in occasione del Mese dei Nonni da Fondazione Amplifon, realtà impegnata nell’inclusione sociale delle persone fragili e presieduta da Susan Carol Holland, e Fondazione Geronimo Stilton. Una serie di incontri aperti al pubblico in cui nonni e nipoti hanno avuto l’opportunità di trascorrere una giornata tra racconti, giochi e animazioni in compagnia del topo giornalista idolo dei bambini.

Il primo dei tre appuntamenti si è tenuto lo scorso 15 ottobre presso la sede milanese di Amplifon. Nel corso dell’evento Geronimo Stilton ha intrattenuto i partecipanti con il racconto di “Missione Amicizia”, storia inedita incentrata sul rapporto tra nonni e nipoti e realizzata per l’occasione da Elisabetta Dami, creatrice dell’iconico personaggio. Presente all’evento anche Maria Cristina Ferradini, Managing Director di Fondazione Amplifon: “Vogliamo raccontare il patrimonio di cui gli anziani sono protagonisti attraverso un personaggio molto amato che è Geronimo Stilton – ha dichiarato – un modo per entrare nel mondo dei bambini, raccontando loro il valore e le storie degli anziani”.

Oltre a Milano l’iniziativa si è ripetuta il 22 ottobre a Modena e il 29 ottobre a Sassari. I tre incontri organizzati dalla Onlus nascono sotto il segno del progetto “Ciao!”, avviato nel 2021 e attraverso il quale l’Ente presieduto da Susan Carol Holland ha provveduto ad installare gratuitamente sistemi interattivi di video-connessione in 150 RSA distribuite su tutto il territorio italiano. L’obiettivo: digitalizzare e connettere le case di riposo offrendo agli anziani un palinsesto di contenuti interattivi esclusivi, dalle lezioni di yoga in diretta fino ai concerti organizzati dalla Filarmonica di Milano, oltre che visite virtuali guidate nelle capitali europee e nei musei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − sette =