Federcoop e Legacoop Romagna: “Academy aziendali nelle cooperative”

La ricerca di figure professionali qualificate e la necessità di inserire giovani talenti all’interno delle imprese sono tematiche sempre più centrali nel panorama economico e sociale attuale. Ecco perché Legacoop e Federcoop Romagna hanno deciso di organizzare il convegno intitolato “Le Academy aziendali nelle cooperative” a Cesena, presso la sede di Apofruit Italia, per discutere delle nuove strategie formative volte a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Le “Academy” aziendali rappresentano una soluzione innovativa per superare le difficoltà legate alla ricerca di personale qualificato e al crescente invecchiamento della popolazione attiva. Si tratta di percorsi strutturati che combinano istruzione e lavoro, offrendo tirocini formativi retribuiti che possono culminare con la possibilità di essere assunti all’interno dell’azienda. Questo approccio non solo consente alle imprese di formare nuove risorse secondo le proprie esigenze, ma offre anche ai giovani l’opportunità di acquisire competenze pratiche e specialistiche direttamente sul campo.

Il convegno si è aperto con il saluto di Mirco Zanotti, Presidente di Apofruit Italia, ed è proseguito con gli interventi di esperti del settore come Ornella Rutigliano, Responsabile Risorse Umane Federcoop Romagna, Arnaldo Carignano, “Talent Director” di Randstad, e Sara Francesconi, responsabile territoriale di Demetra Formazione per Ravenna, Forlì e Rimini. È stato inoltre dedicato uno spazio alle testimonianze dirette di alcune cooperative del territorio, tra cui Cad, Deco Industrie, Icel e Il Cerchio, che hanno condiviso le proprie esperienze e successi ottenuti grazie all’implementazione di queste innovative strategie formative.

Le cooperative associate a Legacoop Romagna stanno vivendo un periodo di crescita costante, con un fabbisogno di manodopera che si attesta sulle 3.300 persone solo nell’ultimo semestre. I settori con maggiori necessità sono: Servizi, Produzione, Sociale, Agroalimentare e Culturmedia. Le preoccupazioni principali delle aziende riguardano principalmente la mancanza di figure professionali qualificate, motivo per cui l’introduzione delle Academy aziendali si configura come una soluzione efficace per colmare tale gap.

Legacoop Romagna è stata tra le prime organizzazioni a promuovere le Academy in maniera continuativa nella propria struttura di servizi e tra le proprie associate. È stato un esperimento di successo, perché ci siamo resi conto che questo strumento incontra il favore dei giovani con competenze di alto livello che vogliono inserirsi nel mondo del lavoro, una risorsa che è sempre più preziosa. Pensiamo che ciò derivi anche dal modo in cui le abbiamo interpretate, adattandole per riflettere i principi che guidano le cooperative. Di conseguenza, nel nostro mondo non si limitano a offrire percorsi formativi mirati e di alta qualità, ma ad esempio includono anche moduli dedicati ai valori e alle peculiarità dell’economia mutualistica”, ha dichiarato il Presidente Paolo Lucchi.

La Lega delle Cooperative della Romagna rappresenta circa 380 imprese associate nelle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, con un valore della produzione di oltre 6 miliardi di euro e circa 24mila lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 17 =