Enrico Vita su “Forbes Italia”: Amplifon nel settore mondiale dei servizi e delle soluzioni per l’hearing care

Competizione globale, ambizione e coraggio per un ruolo da leader nel settore. Per l’Amministratore Delegato Enrico Vita sono questi gli elementi che hanno contribuito al successo di Amplifon a livello internazionale. L’AD ne ha parlato in un intervento pubblicato sul numero di agosto 2023 di “Forbes Italia”. Fondata a Milano nel 1950, Amplifon è tra i leader mondiali nei servizi e nelle soluzioni per l’hearing care, con circa un milione di persone servite ogni anno nel mondo. Quotata a Milano, è presente nell’indice principale “Ftse Mib” e nel “Mib Esg”, che comprende le blue chip con le migliori pratiche in tema ESG. La sua capitalizzazione supera i 7 miliardi di euro. “Partiamo dalla consapevolezza che la competizione in ogni settore è globale, e poi dall’ambizione e dal coraggio di voler giocare un ruolo da leader in questo scenario”, ha dichiarato l’AD Enrico Vita, aggiungendo che “la dimensione non è fine a se stessa, ma è importante perché permette di investire più dei concorrenti su ciò che è importante (innovazione, digitale, brand, tecnologia, persone), ma anche perché permette di sperimentare”. Cruciale anche il lavoro svolto in acquisizioni e presenza internazionale: “Negli ultimi sette anni abbiamo investito oltre 1,5 miliardi in acquisizioni. In particolare, abbiamo acquisito in Spagna Gaes, che ci ha permesso di diventare leader nel Paese e di entrare in America Latina”. Inoltre, ha aggiunto l’AD, “abbiamo rafforzato la nostra presenza negli Stati Uniti creando una rete di negozi diretti; siamo diventati leader in Australia, decimo mercato mondiale, acquisendo un importante operatore locale; e siamo entrati nel promettente mercato cinese”. Altro punto di forza risiede nella governance del Gruppo: “Un nostro punto di forza, anche grazie a un azionista di riferimento lungimirante che supporta il management e la crescita dell’azienda”. Con più di 7 miliardi di euro di capitalizzazione, oltre 2 miliardi di ricavi ogni anno, 19.400 dipendenti e collaboratori e 9.300 negozi in 25 Paesi, Amplifon si posiziona dunque come realtà globale nei servizi e nelle soluzioni per l’hearing care. Un modello che fa leva sull’approccio omnicanale e sui negozi quali elementi cruciali. Impegno massimo nell’innovazione e nel servizio ai clienti, anche da remoto: non a caso i due aspetti hanno contribuito alla nascita di AmplifonX, divisione interna composta da oltre 60 talenti digitali, designer e sviluppatori, con un investimento di 150 milioni di euro fino al 2024. Amplifon è inoltre main partner di Next Age, il primo acceleratore in Europa che investe in startup attive nella silver economy (beni e servizi per gli anziani). Per il Gruppo guidato da Enrico Vita, tale successo acquisisce ancora più valore grazie all’attenzione riservata ai dipendenti: oltre 100 nazionalità diverse, età media inferiore ai 40 anni, significativa presenza di donne (più del 70% sul totale), sostanziale equilibrio nelle retribuzioni e un Consiglio di Amministrazione a maggioranza femminile. Fattori che, tra le altre cose, le hanno consenito di conseguire il Top employers 2023 (per il secondo anno consecutivo in Europa e per la prima volta negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda) e l’inserimento nella Top 100 dei Most loved workplace. Impegnata anche in ambito sociale, Amplifon ha generato nel 2022 un risparmio economico di circa 289 milioni di euro per la comunità attraverso test dell’udito forniti gratuitamente nei propri centri specializzati. I progetti nel sociale vengono portati avanti anche con Fondazione Amplifon, onlus che opera dal 2020 per consentire alle persone di raggiungere il proprio potenziale nella vita. Tra le iniziative realizzate e tuttora attive, “Ciao!” ha coinvolto 200 RSA a livello nazionale per contribuire all’inclusione sociale degli anziani: le migliori tecnologie di connessione video insieme ad attività di intrattenimento come yoga, viaggi digitali, musica e arte terapia. Per maggiori informazioni: https://forbes.it/2023/08/18/amplifon-raggiunto-7-miliardi-capitalizzazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + dodici =