Guida Michelin 2022: confermata una stella al Don Alfonso 1980 del San Barbato di Antonio Liseno

A due ristoranti lucani è stata confermata la stella Michelin per il 2022. Si tratta del Don Alfonso 1890 del San Barbato Resort Spa & Golf di Lavello e del Vitantonio Lombardo di Matera. Il luxury Resort è un progetto ambizioso nato dall’audacia di Antonio Liseno, proprietario e promotore la cui carriera imprenditoriale è delineata da importanti traguardi.
La stella è uno dei premi più ambiti nel settore gastronomico: nata dai fratelli Michelin come azienda produttrice di pneumatici, è diventata, grazie al noto “libretto” dotato di mappe, un punto di riferimento per i viaggiatori. La Guida Michelin rappresenta di fatto un vademecum del settore. L’assegnazione delle stelle consente per l’appunto di valutare la qualità di ristoranti e alberghi a livello internazionale.
La collaborazione con la famiglia Iaccarino, fortemente voluta dall’imprenditore Antonio Liseno, ha saputo portare l’alta cucina italiana al San Barbato. La filosofia alla base delle loro attività è la stessa: innovare rispettando la tradizione, la storia e la terra locali.
“Per un grande albergo ci vuole una grande firma e – non a caso – la famiglia Iaccarino approda in questa struttura con un ristorante molto elegante e raffinato, dove dalle ampie vetrate cielo-terra si scorge una bella vista su giardino e piscina”, questo il punto di vista della Guida Michelin. Al San Barbato, si legge ancora, “troviamo l’ispirazione non solo dei proverbiali classici, ma anche rivisitazioni di ricette più regionali con la massima esaltazione d’ingredienti locali come il peperone crusco. Una cucina moderna, tecnica, volta a dare voce a piccole produzioni del territorio e a sapori dimenticati. Ottima selezione di vini del sud, e non solo, a complemento di una tappa gastronomica da non perdere”.
Le capacità imprenditoriali di Antonio Liseno hanno portato alla creazione di un importante polo in terra lucana finalizzato alla rivalutazione e alla valorizzazione del territorio. Oggi i prodotti locali di alta qualità permettono ai rinomati chef del San Barbato di sviluppare eccellenze gastronomiche.

Per maggiori informazioni:
https://www.ilmattinodifoggia.it/news/basilicata-free/56633/stella-michelin-a-due-ristoranti-lucani.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − quattro =